top of page

8 Marzo

Auguri alle donne che lavorano, a quelle che la carriera non viene prima di tutto ma viene prima di tante cose.

Auguri a quelle donne che ogni giorno si sentono addosso il peso del giudizio per aver scelto di essere qualcosa di più per sé stesse.

Auguri a tutte Voi che avete i figli, ma che non vi basta essere mamma.

A Voi che quando portate a casa una promozione, un nuovo lavoro, invece dei complimenti ricevete domande retoriche circa la presunta incompatibilità della vostra vita con la cura della famiglia e della prole.

"Ma con il bambino come fai?" vi chiedono. "Ma ti fidi a lasciarlo da solo tutto quel tempo?" vi sentite dire.

Auguri alle donne che hanno perso il lavoro, o che hanno dovuto lasciarlo perché il Covid e tutto quello che si è portato dietro non ha lasciato alternative.

Auguri a voi che il vostro lavoro contava meno di quello di vostro marito/compagno di vita, nel bilancio familiare, e avete dovuto scegliere il male minore, che in tanti, troppi casi, è il lavoro di lei.

Auguri a tutte le Donne che ogni giorno dell'anno combattono affinché l'8 marzo non sia solo un giorno in cui ricevere gli auguri. Auguri a chi ci crede ancora, nonostante la strada da fare sia ancora lunga.

Auguri a tutte voi, buona Festa della Donna, e Grazie, per tutto quello che fate per noi.


33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page